Ottant’anni: «Ho tanta fiducia»

Cari amici lettori del “Blog” Armagheddo, gli “ottant’anni” del titolo sono i miei, che raggiungerò il 10 marzo prossimo. Ve ne parlo perché la San Paolo ha appena pubblicato un libro che scritto col giornalista Roberto Beretta di Avvenire, che è stato con me a “Mondo e Missione” una decina d’anni: “Ho tanta fiducia”, che esprime nel titolo una delle caratteristiche fondamentali della mia piccola vita: ottanta = Ho tanta fiducia!

Il libro è nato così. Nel giugno 2008 l’amico Roberto mi telefona e mi dice: “Ma l’anno venturo tu celebri l’ottantesimo compleanno?”. Rispondo di sì e Roberto mi propone di scrivere un libro assieme. La proposta non mi meraviglia perchè ne abbiamo già scritto uno: “Davide e Golia – I cattolici e la sfida della globalizzazione” (San Paolo 2002), che ha avuto due edizioni in Italia ed è stato anche tradotto in polacco. Roberto continua: “Tu fai molte conferenze in parrocchie e centri culturali e so che i tuoi ascoltatori ti interrogano su molti temi di attualità. Io ti preparo ottanta domande a cui tu rispondi, che esprimono la curiosità della gente comune su vari temi di tua competenza e anche di tua esperienza, dopo ottant’anni di sacerdozio e di missione in tutto il mondo”.

Ho accettato la proposta, ma non immaginavo che l’amico Roberto, con il gusto della provocazione, mi ponesse domande appunto provocatorie e a volte anche un po’ imbarazzanti, raccomandandomi solo di rispondere con assoluta sincerità, “da uomo a uomo, non da prete a uomo”. Cosa che ho fatto.

Ad esempio: Perché la Chiesa guarda con più favore a destra che a sinistra? Mio marito mi ha lasciata, perché non posso risposarmi? Perchè la Chiesa è così severa con i peccati sessuali? Dopo duemila anni di Vangelo, perché la Chiesa non è riuscita a conquistare il mondo? E’ giusto permettere ai musulmani di costruire moschee in Italia? Tu credi che un giorno i preti potranno sposarsi? Dobbiamo avere nostalgia di un partito cattolico? Cosa può fare l’Italia per aiutare i popoli africani? E’ vero che la povertà educa e la ricchezza rende meno uomini?

Queste altre domande, divise in otto capitoli, con dieci domande per capitolo: La politica, la società, la famiglia, la Chiesa, le religioni, i poveri, la missione, il futuro dell’umanità, e poi una domanda fuori serie: hai mai avuto dubbi sulla fede?

Il volume, già nelle librerie, ha 230 pagine e costa 14 Euro. Buona lettura!

Piero Gheddo

Un pensiero su “Ottant’anni: «Ho tanta fiducia»

  1. ………….poi una domanda fuori serie: hai mai avuto dubbi sulla fede?………………….
    Argomento molto difficile! Comprero al piu’ presto il suo libro e comincero’ dall’ultima domanda.
    Esiste qualcuno , ( compresi i sacerdoti ) che non abbia mai avuto dubbi sulla fede ??
    In un momento difficile della mia vita, ho perso la fede, mi ripetevo che Dio non poteva esistere altrimenti non si sarebbe preso la vita di un ragazzo di 32 anni in pochi secondi, me ne convincevo giorno dopo giorno.
    Qualche anno dopo qualcosa è cambiato, nel buco nero in cui ero caduta cominciava ad aprirsi uno spiraglio di LUCE . Quella Luce illumina ancora oggi il mio cammino e mi aiuta ad affrontare le giornate con piu’ serenita’. Mi rendo conto di aver sbagliato a dubitare , ma essendo un essere umano , a volte ci sentiamo in diritto di giudicare …. anche il comportamento di DIO . Oggi sono convinta che quella corda a cui mi sono aggrappata per risalire dal baratro in cui ero caduta era proprio la mano di DIO. Se leggiamo fino in fondo quello che ci succede nella vita , tutti ritroveremmo la forza di gridare al mondo intero che ” DIO ESISTE ”
    Grazie Don Piero.

I commenti sono chiusi.